Zucchero e confetti. Non poteva che chiamarsi così il mio nuovo blog, qui su Paper Project. Non so se sono io che devo farvi il benvenuto o voi che lo farete a me, però eccoci qua.

Una nuova pagina bianca da scrivere, un nuovo capitolo per me.

Forse di me avete già letto. Paola aveva parlato di me qui, raccontando un pochino della mia storia. Ora invece sono molto contenta di essere passata da questa parte e di poter parlare finalmente di ciò che amo di più: i matrimoni.

Sì, perché se pensate che nessuno si sposi più vi sbagliate di grosso. Proprio in questi giorni ho festeggiato i miei primi 100 matrimoni organizzati. Un’emozione incredibile per me, davvero!

La cosa che più mi piace dei matrimoni? Rendere felici le persone. Vedere il sorriso di riconoscenza che hanno gli sposi quando finalmente si cancella l’espressione tesa dal loro volto: tutto è andato bene e possono rilassarsi e godersi l’inizio della loro vita insieme.

Ma in questo spazio non vi parlerò di me o dei miei sposi, di quello che ho fatto o di quello che farò (per la cronaca, la cosa che più mi piacciono sono i matrimoni al mare, nella mia Sardegna!), parlerò di scelte da fare, di tendenze, di idee. Vi aiuterò e supporterò in questo percorso che sembra bellissimo dall’esterno e complicatissimo dall’interno.

Perché una wedding planner è un mix di cose, un po’ psicologa un po’ cheerleader, un po’ consolatrice un po’ esortatrice. La wedding planner diventa un’amica.

E io sono qui per questo. Per aiutarvi e supportarvi in questo percorso che sembra bellissimo dall’esterno e complicatissimo dall’interno.

Scegli il tema, scegli il colore, scegli il fiore, scegli l’abito, scegli il viaggio: ci credo che uno poi si perde!

Ma una volta alla settimana vi mostrerò tante idee per prendere il matrimonio più alla leggera. Potete anche scrivermi se vi va, risponderò alle vostre domande, anche via twitter, citando @paperprojectit.

Pronti? Stay tuned!