Marco Bianchi è il sorriso che non ti aspetti, è la gentilezza e il garbo con cui ti spiega in modo semplice ed efficace le proprietà nutritive degli alimenti, è una serata in cima all’Expo alla scoperta di una pagina di storia del nostro Paese insieme a Bormioli Rocco e Coldiretti.
Siamo su una terrazza affacciata sulle meraviglie dell’Expo, il sole sta per tramontare sui padiglioni, l’albero della vita si veste dei suoi colori più belli: stiamo per scoprire che il vaso di vetro è molto, molto di più di un contenitore per le conserve.

Marco Bianchi, divulgatore scientifico per Fondazione Umberto Veronesi e Ambassador di EXPO Milano 2015, è davanti a noi circondato da tutta la gamma di vasi Quattro Stagioni e da una selezione colorata e invitante di frutta e verdura.

Ci siamo, si comincia: siete pronte a tornare in forma un sorso alla volta?

1. IL PIATTO DA BERE
Gazpacho (Cipolla rossa, pomodoro, concentrato di pomodoro, salsa di pomodoro, cetriolo, basilico, olio extravergine d’oliva, pepe, sale, tabasco).
Servito con vaso Quattro Stagioni con manico.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
– 1⁄2 cipolla rossa di Tropea
– 3 pomodori da insalata molto maturi
– 2 cucchiai di salsa di pomodoro
– 1 cucchiaino di triplo concentrato di pomodoro
– 1 cetriolo senza buccia
– Basilico fresco q.b.
– 4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva italiano
– Un pizzico di sale
– Pepe nero in grani con macinatore
– Qualche goccia di tabasco a piacere

gazpacho marco bianchi

PROCEDIMENTO
Tagliare finemente al coltello tutti gli ingredienti freschi e radunarli insieme in una boule. Dopodiché, aggiungere la salsa di pomodoro, il triplo concentrato e i condimenti e mescolare fino a ottenere una corposità omogenea. 
Il consiglio è quello di servire il gazpacho fresco, quindi conservare il preparato per un paio d’ore in frigorifero oppure aggiungere un paio di cubetti di ghiaccio in fase di preparazione. Per un aperitivo fresco, sano e trendy in compagnia, si consiglia di servire il gazpacho nei vasi Bormioli Rocco Quattro Stagioni con il manico, il nuovo formato che Bormioli Rocco ha ideato appositamente per bere e mangiarci dentro! Il consiglio è di servire il gazpacho condendolo con un filo d’olio a crudo e una spolverata di pepe macinato, quindi guarnendolo con un paio di foglioline di basilico e un misto di crudité di verdure a piacere tagliate a fiammifero.

2. IL FRULLATO DRENANTE
Frullato di Sedano, Rapanelli, Mela Verde, Melone, Cetriolo, Menta.
Servito con vaso Quattro Stagioni 20 cl.

frullato drenante

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
– 1 gambo di sedano con foglie
– 1 mela verde con buccia
– 3-4 rapanelli (a seconda delle dimensioni)
– 2 fette di melone retato a pasta arancione
– 1 cetriolo (senza buccia)
– Qualche foglia di menta (per guarnire)


In un frullatore radunare tutti gli ingredienti freschi e frullare fino a ottenere la densità desiderata.
 Imbottigliare il frullato drenante nei vasi Bormioli Rocco Quattro Stagioni monoporzione da 20 cl e conservarle in frigorifero: saranno una comoda e ottima soluzione per portare sempre con sé una dose di benessere e idratazione.

3. IL FRESCO PER L’ESTATE
Frullato di Ciliegia, Albicocca, Melone, mandorle e semi oleosi.
Servito con vaso Quattro Stagioni 40 cl.

frutta ricetta

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
– 8-10 ciliegie
– 4 albicocche
– 2 fette di melone retato a pasta arancione
– 10 g di mandorle
– 1 cucchiaino di semi di papavero
– 1 cucchiaino di semi di lino

PROCEDIMENTO
Tagliare e snocciolare le ciliegie e le albicocche, pulire il melone da buccia e semi e tagliarlo a fette, quindi radunare la frutta fresca nel frullatore; aggiungere le mandorle e i semi oleosi, quindi frullare il tutto facendo attenzione a non far diventare il tutto troppo liquido. Conservare in frigorifero un paio d’ore prima del consumo. 
E’ un’ottima merenda per grandi e piccini: consiglio alle mamme di gustarsi il frullato in compagnia dei propri bambini nei vasi Bormioli Rocco Quattro Stagioni da 40 cl per fare insieme un pieno di gusto e salute. Questi vasi dalla forma slanciata contengono comodamente una merenda per due, da portare con sé anche nelle gite fuoriporta.

frullato frutta

Chi vincerà la sfida all’ultimo vaso? Vota le preparazioni che ti fanno venire l’acquolina in bocca e aiutale a salire in classifica! Scopri come qui!