Gli inglesi quanto a humor non li batte nessuno. C’è una barzelletta che mi ha sempre fatto ridere ed è la versione hard, si fa per dire, della favola di Cenerentola.

Una fata un po’ pasticciona sbaglia incantesimo e così, dopo la mezzanotte, non è la carrozza che si trasformerà in zucca per la poveretta, ma il suo sesso. Così, quando scoccati i dodici rintocchi, lei guarda triste il suo principino e dice “devo andare sennò mi si trasforma in zucca e non vorrei mai”, lui rilancia e dice, “ma io sono Peter, the pumpkin eater”. Un buon motivo per restare.

Ogni anno, quando arriva la stagione delle zucche, ripenso a quella Cenerentola e sorrido.

Qualche giorno fa sono stata a Londra e ho portato mio figlio a vedere Kew Gardens. Stupendo come sempre. E visto che Halloween è alle porte, non è mancata una parte dedicata alle zucche. Stre-pi-to-sa. Il cielo plumbeo della capitale inglese e l’arancione brillante delle cucurbitacee che dimostrava in maniera lampante l’esistenza di Dio, tanto per parafrasare De Gregori, erano da sogno.

E visto il nome dell’evento di cui facevano parte, IncrEdible, mi è venuta di nuovo in mente la scarpetta. Quella che avrà fatto Peter, the pumpkin eater, dopo la mezzanotte.

Comunque, fino al 3 novembre, se vi capita di fare una scappata a Londra, potete fare anche voi questo viaggio attraverso le delizie commestibile dell’autunno. Che siate aspiranti principi divoratori di zucche o povere pulzelle cui è stato sbagliato l’incatesimo, vale la pena provarci. E Halloween potrebbe quasi trasformarsi in una festa interessante.

 

  • halloween kew garden
  • zucche ai kew garden
  • zucche colorate
  • zucche kew garden londra
  • zucche londra per halloween
  • zucche per halloween
  • zucche kew garden