Durante l’organizzazione del matrimonio è fondamentale avere molto chiara la gestione del budget.

In primis non fatevi condizionare da quanto hanno speso amici e parenti, ogni matrimonio è diverso e non è una gara a chi spende di più o di meno.

Sicuramente è importante capire sin da subito “chi paga cosa“, se le famiglie vengono coinvolte assicuratevi che le spese siano divise equamente o in modo da non creare malumori.

Una bella tabella di Excel vi aiuterà a gestire ogni uscita (ce ne sono tante) e fissando sin da subito un budget massimo da spendere riuscirete a gestire il tutto al meglio.

Solitamente il ricevimento di nozze è la voce tra le più costose, tra catering, location, torta nuziale; dipende anche dal numero di invitati al vostro matrimonio.

Il resto delle spese sono per gli abiti da cerimonia, l’allestimento floreale, il fotografo e poi per tutta la parte di contorno, vale a dire bomboniere, partecipazioni ecc.

A parte invece si conteggia il viaggio di nozze, che spesso diventa il vostro regalo di lista nozze, ma che comunque dovrete anticipare voi in fase di prenotazione di voli e alberghi.

Nell’organizzazione, e quindi nel budget che potete spendere dovete subito darvi delle priorità così da allocare una cifra più alta su alcune voci “must-have” che possono essere l’abito da sposa, oppure la location o magari i fuochi d’artificio.

Sfruttate le occasioni, quali possono essere i saldi online, per esempio su addobbi e centrotavola, oppure anche sull’abito da sposa, spesso gli atelier fanno delle vendite private o per cambio di stagione, ancora scegliete un viaggio di nozze low cost che non è sinonimo di povero ma bensì di risparmio!

Se volete, potete scaricare il .pdf con il vostro BUDGET da stampare e riempire con tutte le voci così da avere tutto sotto controllo!

wedding