Come i panda e i koala, teneri animali che rendono dolci anche il più burbero dei maschi, io sono dell’idea che anche i rugbisti dovrebbero essere una categoria protetta.

“Adotta anche tu un muscoloso e splendido giocatore di questo sport!”.

 

Tra le mie amiche ho già scoperto un certo interesse. Ebbene sì, noi ogni domenica anche sotto la pioggia andiamo a vedere questo sport in cui i maschi si rotolano nel fango, prendono colpi in ogni dove ma, con classe, restano in campo e a fine partita dicono: “Ma sì, è solo una caviglia slogata, domani passa tutto!”

Se vi spaventano le regole è tutto molto piu semplice di quello che immaginate: la palla va passata all’indietro. Vi basta sapere questo per essere delle massime esperte in materia! Guardate questo video:

Ma tornando a noi, l’idea iniziale mi è venuta quando navigando su internet ho trovato i Wallabies, cioè i rugbisti australiani più sexy del mondo al mare! Olèè

Un mucchio di testosterone, di muscoli, addominali scolpiti e fisici hot che si “allenano” in spiaggia a Sydney catturando ovviamente l’attenzione di tutte le passanti. Folau, Stephen Moore, Adam Ashley-Cooper, Christian Lealiifano e gli altri del team si divertono in acqua con la palla ovale come se nulla fosse.

giocatori-rugby

i-giocatori-non-mollano

wallabies

Insomma ragazze, anzichè guardare i calciatori italiani la cui massima aspirazione è avere come fidanzata una velina, datevi al Rugby, ve lo dico con il cuore, potreste scoprire un mondo fantastico, fatto di veri sportivi che vi faranno girare la testa!

Ma non è solo una mia idea, infatti secondo un sondaggio di qualche tempo fa, le donne iscritte a Gleeden.com (sito di incontri extraconiugali per le donne) ben il 78% vede nei rugbisti un ottimo compagno per una notte, il 63% afferma che un uomo così ispira sicurezza (e non solo), infine, udite udite, il 97% afferma addirittura che tradire il proprio uomo con un rugbista non equivale a tradire.

In realtà questo fenomeno è molto “sentito” anche in Francia dove da diversi anni vengono realizzati dei calendari con i loro beniamini. Il più famoso è il calendario 2013 “Dieux du Stade” e mostrano i sopravvissuti all’apocalisse mentre giocano a rugby, remano su una zattera o montano una tenda, ovviamente come mamma li ha fatti. Insomma un bel vedere!

dieux-du-stade-2013-in-tenda-nudi

Quali sono i principi azzurri italiani dalle braccia possenti più apprezzati dalle donne? Scopriteli in questa gallery: