Il mese di dicembre è finalmente arrivato e con lui anche l’attesa di Natale. Non c’è altro per me di più bello dell’aspettare Natale.E se l’Avvento religioso è già iniziato, quello laico comincia proprio oggi e io ho iniziato i preparativi per la notte più magica dell’anno, creando con la mia amica Valentina una ghirlanda, che può essere utilizzata come centrotavola, nella quale inserire una candela, oppure si può appendere alla porta di ingresso.

 

Cosa serve per realizzare la ghirlanda natalizia?
1 corona in vimini di 30 cm di diametro
2 rami di pino
bacche rosse qb
pigne qb
fette di arancia essiccate qb (le potete realizzare a casa, o per fare prima acquistarle)
filo di ferro sottile
colla a caldo
forbici
occorrente-ghirlanda
Come fare?
Realizzare la corona è semplice. Si parte tagliando dei rami della dimensione che si desidera, che andranno applicati sulla corona di vimini e bloccati, poco alla volta con il filo di ferro alla base. Si prosegue fino a ricoprire l’intera corona in modo tale che non restino spazi vuoti e che il filo di ferro non si veda.
Io ho scelto di renderla molto ricca utilizzando molti rametti sovrapposti che si muovessero in direzioni diverse.
lavorazione-ghirlanda
Si posizionano poi le bacche, le arance e le pigne in base al proprio gusto. Importante è fare una prova prima di incollarle con la colla a caldo per essere sicuri che il risultato finale sia quello che vogliamo! Le bacche, se hanno rami più lunghi si possono fissare con il filo di ferro, altrimenti basta applicare un punto di colla a caldo sul ramo.
Questa è la mia. Sono molto soddisfatta del risultato. Dimenticavo l’ingrediente segreto: canzoni natalizie in sottofondo e dei biscotti di pasta frolla da mangiare insieme a una tazza fumante di tè, buon divertimento!
ghirlanda-finita