Tramite la rete televisiva giapponese MSB, Toshio Suzuki manager del famoso Studio Ghibli ne ha annunciato la chiusura del celebre studio d’animazione, fondato da: Isao TakahataHayao Miyazaki.

Una notizia che ha colpito il mondo dell’animazione perché lo studio è famoso per i grandi classici come: Il mio vicino Totoro, Il castello errante di Howl, La città incantata e La principessa Mononoke.

Da tempo c’erano problemi finanziari legati agli scarsi risultati dei film tra cui il più recente The tale of princess Kaguya, distribuito nel 2013 ma considerato un flop per i costi di produzione elevati ed i pochi soldi incassati.

Vedremo solo l’ultimo film realizzato When Marnie was there (?????????) uscito in Giappone qualche settimana fa, la cui trama riprende il romanzo per ragazzi della scrittrice Joan Gale Robinson, la cui storia è considerata da Hayao Miyazaki come uno dei 50 libri che ppiù hanno influenzato la sua opera.

Update: Dopo qualche ora dalla notizia, viene rivelato che a causa di un probabile errore di traduzione dell’intervista rilasciata alla tv giapponese, si parla di una “pausa” e “rinnovamento” ma non di una chiusura definitiva della produzione. Fosse così sarebbe una notizia più che positiva, staremo a vedere 🙂