Che ormai oggi siamo tutti web dipendenti, mi sembra abbastanza palese. Siamo tutti web qualcosa… chi più chi meno. Lavoriamo nel web, compriamo nel web, impariamo dal web… twittiamo, tagghiamo, postiamo, linkiamo. Insomma, tutto quello che prima si faceva “di persona” anche oggi si fa “di persona”, ma attraverso un mezzo digitale.

incontri_al_buio_gay-300x300

E così anche per conoscere nuove persone, incontrarle e soprattutto per farci sesso si ricorre alla rete. Di seguito analizzeremo con il metodo giornalistico (ahahahaha scusate, ma mi faccio ridere da solo) gli appuntamenti a scopo amoroso che si combinano in chat.

COME: Innanzitutto dovete essere iscritti ad una chat ma, se siete gay, questo è un passaggio superfluo. L’iscrizione a gayromeo o a grinder, per un qualsiasi gay degno di essere definito come tale, viene rilasciata dall’ufficio anagrafe assieme alla carta di identità o al certificato di famiglia.

Fondamentale però è caricare sul profilo almeno un paio di foto. Come per le leggi di mercato, anche per gli incontri in chat la domanda regola l’offerta. Il ragionamento mi sembra abbastanzo chiaro. Se ci presentiamo come il mezzo busto di una statua greca, la cui parte superiore è rimasta sommersa nel fondo del mare, non ci possiamo lamentare se poi troviamo solo archeologi interessati al fatto che il nostro marmo sia bello duro.

Unico consiglio che mi sento di dare è comunque quello di essere educati. Anche se non ci mettiamo la faccia, l’educazione è come il prezzemolo, sta bene dappertutto. Per il resto, ognuno è libero di presentarsi come meglio crede.

DOVE: Consiglio del tutto personale: non in macchina. In primis perché non è il massimo della sicurezza. Quando incontriamo degli sconosciuti è sempre bene sapere dove andare. Sconsiglio gli hotel… troppo Pretty Woman! Quindi rimane a casa: la vostra o la sua.

Io consiglio sempre la sua: 1) perché almeno così non si sporca casa nostra (chi vive da solo, come me, condividerà in pieno… per lavare le lenzuola ci vuole una lavatrice intera e poi ti rimangono umidicce in giro per casa per settimane prima che si asciughino), 2) perché sarebbe sempre buona abitudine lasciare detto a qualcuno l’indirizzo della persona da cui stiamo andando.

QUANDO: Che dire… a discrezione vostra! Io alle due del mattino sicuramente non vado a cena, così come alle tre del pomeriggio non faccio sesso. Nelle chat i luoghi comuni sono validi… e come!

E PERCHE’: Per trovare l’anima gemella? Certo, può capitare. Come trovare 100 euro per terra, può capitare. Ma a me non è mai successo.

Cercate di non crearvi troppe aspettative. Non perché dall’altro lato dello schermo non possono esserci persone interessanti, ma perché con dei “quasi” sconosciuti non ci si mette mai in gioco realmente, difficilmente si tende a farli entrare a far parte della vita vera. Se invece cercate del buon sesso, allora non avete che da scegliere e darvi da fare. Perché in chat si può trovare di tutto e per tutti i gusti… un po’ come al mercato!