Chiara e Justine, le Funky Mamas, sono due donne, due madri e due amiche.

Le ho incontrate la settimana scorsa in un bar e ci siamo fatte un sacco di risate: ci siamo trovate subito. Ci tenevo a conoscerle da tempo perché adoro il loro sito, il loro stile, quello che dicono, come lo dicono e soprattutto quello che dicono di voler fare e poi, in qualche modo, riescono sempre a fare nel modo giusto.

Chiara e Justine sono bellissime ma agli antipodi, diverse ma vicine. Si vede subito che si vogliono bene e che canalizzano il loro affetto in progetti belli, rosa, sostenibili, semplici ma veri, utili, concreti, che si possono toccare.

Le Funky Mamas scelgono ciò in cui credono e sul loro spazio online si raccontano: “Vogliamo condividere tante piccole o grandi storie con la presunzione di amare la creatività, in qualsiasi forma essa si palesi. Amiamo ciò che è fatto con amore, ciò che è vecchiotto ma ancora funzionale e ciò che è nuovissimo ed assolutamente formale. Nella nostra i vita i pannolini sono entrati di prepotenza, abbiamo imparato a cambiarli e ci siamo rese conto di cosa significa davvero la parola responsabilità”.

Da oggi e per tutto il weekend trovate le Funky Mamas a Faenza per un progetto fantastico: il Total Pink, che travolgerà la città di un’insana passione rivestendo di lana rosa oltre 100 elementi urbani distribuiti lungo un percorso di 1,5 km, che va dalla stazione ferroviaria (luogo simbolo di arrivo) fino a Piazza della Libertà (il cuore di Faenza).

locandina (1)

Non è solo urban knitting però: questa massiva azione di yarn bombing è volta ad attirare l’attenzione su temi quanto mai attuali. Vuol essere una miccia che accende la fiamma dell’impegno sociale, un chiaro messaggio per tornare ad essere comunità, viva ed attiva.

L’azione di urban knitting destinata alla città di Faenza avrà infatti, come cuore pulsante, la donna. Un progetto pensato dalle donne per le donne, senza voler escludere l’altro sesso. Donne comuni, quelle che tutti i giorni si rapportano con le difficoltà del quotidiano. Le donne vere, quelle che stanno sotto il palco, dietro le quinte, fuori dalla scena.

Un’occasione unica per partecipare ad importanti conferenze sulle più spinose questioni femminili, ascoltare e parlare, facendo andare le mani: creando quindi, costruendo sotto qualsiasi punto di vista.

In molte hanno risposto al richiamo pubblicato da Chiara e Justine e da Vendetta Uncinetta, dando il loro contributo per la colonna che ricopriranno di pezze e gelati rosa durante l’evento.

gelatogrande

Il progetto Total Pink è  stato ideato da Andrea Kotliarsky e Mariapia Gambino, con la collaborazione di Lauraluna Ceccolini, Luciana Martina, Silvia Balzani e Heide Wilm. È iniziativa autonoma e senza scopo di lucro, organizzata a budget “zero” con impegno e passione. Ogni contributo sarà ben accetto!

Dai il tuo contributo.

ASSOCIAZIONE CULTURALE E.SPAZIO23 FAENZA

IBAN: IT89 H076 0113 1000 0101 1377 270

POSTE ITALIANE

CAUSALE: CONTRIBUTO TOTAL PINK

Questa è la prima volta delle Funky Mamas su Paper ma sicuramente non l’ultima, prometto di tenervi aggiornati sui loro progetti futuri. So che in cantiere ne hanno già uno molto bello…

 

CCGelati_IceCreamTeam

lorenza